0

IN CASO DI SEPARAZIONE ; CHI PAGA IL MUTUO ?

Il contratto di mutuo rimane vincolante per i contraenti
Le rate sul mutuo della casa vanno pagate dal soggetto a cui risulti intestato il contratto con la banca.

 

Se i coniugi hanno contratto insieme un mutuo per l’acquisto della casa familiare, dividendo tra loro i costi di tale impegno, in caso di separazione consensuale in cui abbiano stabilito che l’appartamento spetti in proprietà a uno solo dei due, il coniuge che sia divenuto unico proprietario dell’immobile sarà tenuto al pagamento delle rate del mutuo e avrà diritto alla detrazione fiscale sugli interessi passivi dell’intera somma.

La detrazione degli interessi sul mutuo stipulato per l’acquisto dell’immobile spetta al coniuge acquirente e intestatario del contratto di mutuo, anche se la casa è adibita ad abitazione principale di un suo familiare; è considerato “familiare” anche il coniuge separato, finché non intervenga l’annotazione della sentenza di divorzio.

Pertanto il coniuge proprietario,trasferitosi dopo la separazione, può continuare a beneficiare della detrazione.

In caso di divorzio, il beneficio della detrazione spetta al coniuge trasferito per la quota di competenza solo se nell’immobile continuano ad abitare i figli.

 

www.treviso.deciba-professional.it

Tel. 0422 456003 – 0422 451267 – 349 9480562

  e-mail treviso@deciba-professional.it

Myriam Giada Vianello

Myriam Giada Vianello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *